📁
Supercazzola: Informazione Creative Common
Che cos'e' un BLOG

Cenni storici

Certo che quando Mark McHonner, e Braian Mellon (detto “cocozza” NdR), “inventarono” il termine BLOG per indicare un sistema GLOBale d’informazione non gestita, non potettero prevedere le dimensioni che avrebbe in seguito assunto il fenomeno all’ora solo teorizzato.
M.McHonner, raggiunse notorieta’ negli States, non tanto per aver coniato il termine “BLOG”, ma per aver teorizzato e sviluppato un sistema d’informazione in grado di dare voce ai fatti quotidiani, uscendo dal contesto pilotato dei mezzi d’informazione globale, quindi si trattò del primo esperimenti di “anti-globalizzazione” inteso non tanto come “contro-informazione”, ma bensi’ la creazione d’una voce senza “interferenze”, usando i media globalizzati.
Con l’avvento della globalizzazione, si prospettarono i primi sistemi d’informazione globale non gestibili, ovvero, media incontrollabili in quanto andavano sempre piu’ assumendo dimensioni internazionali, quindi al di fuori d’una giurisdizione “unica” o “unica” corrente di pensiero (quindi imparziale). Per ironia della sorte, il sistema d’informazione globale non controllata (“BLOG”), andava a contrastare il fenomeno stesso della globalizzazione e informazione “pilotata”, combattendo il “nemico” con la peggior arma da lui stesso inventata!
Fu cosi’ che nell’agosto del 1972, il “blog buster” diede voce negli States, a fatti e avvenimenti sconcertanti, in primo luogo quelli inerenti la guerra in Vietnam, le sue atrocita’ e i retroscena politici; Da allora “BLOG” e’ sinonimo di liberta’ d’espressione e “opinione incontrollata”.
I bloggers si evolvono, e con l’avvento dell’era informatica, pian piano lasciano i mezzi d’informazione convenzionali per quelli telematici (Internet NdR), in quanto, quest’ultimi piu’ consoni all’idea di globalizzazione che fu all’origine del fenomeno stesso.
Il termine “BLOG” coniato da M.McHonner nel lontano 1969, nasce come parafrasi abbreviata del termine GLOBal, un termine che sta ad indicare un fenomeno dalla portata globale ed internazionale senza precedenti, apparendo sui dizionari di lingua di ben 120 paesi e’ di fatto il secondo lemma piu’ internazionale al modo dopo “Internet”.
C’e’ chi sostiene che M.McHonner e B.Mellon non idearono il termine volutamente (tesi mai smentita NdR), ma fu una balbuzia di McHonner a coniare il termine cosi’ in voga, un McHonner, eloquente e prolisso nella sua nota narrativa da dotto letterato, ma altrettanto insicuro e cespicante nel parlato.
Oggi in tutto il mondo milioni di persone marciano al ritmo di “make a blog, make blog buster!”

Argomenti nella stessa categoria